Solidarietà: perché insieme è più semplice.

"Intendo sostenere le famiglie, i giovani e le persone in difficoltà promuovendo le associazioni e le reti sociali sul territorio."

Credo in una politica che sappia prendersi cura di tutti i cittadini ed è per questo che voglio dare servizi certi alle famiglie, alle persone con disabilità, ai giovani in cerca di lavoro e a chi, il lavoro, purtroppo l’ha perduto. Intendo sostenere l’impegno nel volontariato e quello di chi crede in una economia che abbia a cuore l’idea di giustizia sociale. In Provincia ho garantito il cento per cento delle risorse per i servizi agli studenti con disabilità e ho avviato un dialogo con le associazioni per abbattere le barriere architettoniche che impediscono una vera autonomia.

Chi ha bisogno di aiuto non necessita solo di risorse economiche, ma anche e soprattutto di relazioni con le comunità e le reti sociali che possono garantire assistenza. Associazioni, cooperative, Oratori e Comuni devono essere sostenuti quale migliore strumento per garantire che giovani, anziani e famiglie non rimangano soli di fronte alle difficoltà. Vanno difesi gli ospedali di montagna e rafforzati i servizi per quelli della pianura che sono stati indeboliti dalla recente riforma sanitaria regionale. Infine, dobbiamo vigilare affinché a nessuno vengano negati i propri diritti civili e perché le donne abbiano il diritto ad una vera e totale parità.